Bambino senza volto

Non lo so come sei, ma io ti immagino ogni giorno giocare.

baby lunaticreatorLà, tra le nuvole, ogni tanto tu ti fermi a guardare, me che non posso vederti, ma non sai quanto vorrei…

e così, ogni tanto, spesso, quasi sempre, mi diverto a disegnarti tra i pensieri miei…

baby occhi lunaticreatorI tuoi occhi indefiniti, trasparenti come cristallo, e le guance rosse corallo.

Morbidi ricci ti coprono il capo, sei tu il mio piccolo angelo alato.

La tua bocca a volte mi chiama e la sua voce io la sento,

scusa tanto se a te non mi presento,

scusa se non so di che sesso sei,

ma una cosa è sicura, che accanto a me io ti vorrei…

Non trovo pace e mi tormento, tu non sai neanche quanto,

ma il mio cuore rivolge a te il mio dolce canto.

Quella ninna nanna della sera che la luna ti suggella,

resterai per sempre tu la mia anima più bella.

Gesù e i bambini lunaticreatorE’ così che io ti vedo,

innocente, a volte indifeso,

ma so che in cielo Dio un gran merito ti ha reso.

Gesù e bambino lunaticreatorSei lì, insieme a tanti altri che non sapranno mai quale sarebbe stato il loro destino,

eppur tu sai che non fu per causa mia se non sei nato oh mio bambino…

Di me resti parte in eterno,

quella parte più profonda che non ha preso vita,

che ora sgorga dalle mie lacrime per sanare una ferita.

mano e bambino lunaticreatorPerdona la mia debolezza e se mai avvertirai tristezza afferra la mia mano

e la tua mamma seppur lontano della gioia ti farà sentir la brezza.

Di me resti figlio,

bambino senza volto,

sappi che per tutto il tempo il mio grembo con amore ti ha accolto.

Ti sogno da un candido lenzuolo avvolto,

e sono certa che un giorno scoprirò il tuo volto…

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>